Modalità:  

novembre 14, 2018     |

 

pulsante_studi_clinici.jpg



ITACA


Il trattamento cardine del tumore del polmone non a piccole cellule in stadio precoce è la chirurgia. Tuttavia, anche nei pazienti operati radicalmente, la recidiva di malattia è possibile sia a livello locale, che sistemico. Per questo motivo dopo l’intervento chirurgico può essere indicato un trattamento chemioterapico e/o radioterapico, che viene definito adiuvante. Il beneficio che deriva dal trattamento chemioterapico corrisponde ad un vantaggio di sopravvivenza a 5 anni dall’intervento pari al 6% circa.
Gli sviluppi della farmacogenomica aprono la speranza di strategie terapeutiche individualizzate, mirate a specifici bersagli e meglio adeguate alle caratteristiche del tumore e del paziente e questo potrebbe migliorare i benefici offerti dalla terapia oltrechè il profilo di tollerabilità. Lo studio ITACA (International TAilored Chemotherapy Adjuvant TRIAL) si propone di includere pazienti affetti da tumore del polmone radicalmente operati e trattarli con chemioterapia adiuvante mirata, ossia considerando nella scelta terapeutica geni con un possibile o dimostrato ruolo nel meccanismo d’azione dei vari chemioterapici (o loro combinazioni).

 

PROTOCOLLO

Phase III multicenter randomized trial comparing adjuvant pharmacogenomic-driven chemotherapy versus standard adjuvant chemotherapy in completely resected stage II-IIIA non-small cell lung cancer

obiettivo dello studio
(breve descrizione per gli utenti)

Valutare l'efficacia di un trattamento chemioterapico individualizzato in pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule operati radicalmente.

nome del farmaco (o dei farmaci in combinazione)

Paclitaxel, Cisplatino, Pemetrexed, Cisplatino/Gemcitabina,
Cisplatino/Pemetrexed

nome commerciale del farmaco (o dei farmaci in combinazione)

Taxol®, Cisplatino®, Alimta®, Docetaxel®, Vinorelbina®

tipo di studio

Studio di fase III, spontaneo multicentrico europeo, promosso dall’Università degli Studi di Torino

neoplasia in esame (descrizione)

Carcinoma polmonare non a piccole cellule operato radicalmente, stadio II-IIIA.

 

tipologia del paziente eleggibile per il protocollo               (i criteri di eleggibilità)

Paziente con diagnosi di carcinoma polmonare non a piccole cellule, operato radicalmente, mai sottoposto a trattamento chemioterapico, buona funzionalità d'organo.

controindicazioni (i criteri di esclusione)

Resezione chirurgica non radicale, diagnosi di carcinoma polmonare a piccole cellule,precedente neoplasia maligna.

data di inizio della sperimentazione (gg/mm/aaaa)  Gennaio 2008
data presunta della fine della sperimentazione (gg/mm/aaaa oppure, ad es., fino al raggiungimento di 2000 pazienti o fino alla commercializzazione del farmaco, etc.)

Gennaio 2010



Copyright 2007 Euromultimedia   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso